SpazioTennis

UNDER DI SCENA AL NEW TENNIS DI TORRE DEL GRECO: TRIS DI VITTORIE PER ERCOLE

Quello al Poseidon e al New Tennis di Torre del Greco è divenuto negli anni un appuntamento classico per gli under desiderosi di far punti per concludere nel migliore dei modi la stagione. Sotto l’attentissima direzione tecnica e arbitrale del maestro FIT Ciro Cardone i ragazzi campani hanno dato vita ad una settimana molto intensa e anche valida dal punto di vista agonistico. Nel tabellone maschile under 10 la vittoria è andata a Giuseppe Stingo che in due set si è liberato in finale di Francesco Marotta. A spuntarla tra i 15 iscritti dell’under 12 maschile è stato il bravo Salvatore Rossi, 3.5 tesserato per il CT Ercole. Il sodalizio casertano, come vedremo, ha fatto incetta di premi nell’appuntamento torrese.

Nel femminile under 12 infatti il titolo è andato a Tonia Mele (che vediamo qui sotto in foto), anche lei di Ercole, capace di superare in tre set combattuti l’irpina Mariafiorita Romano con lo score di 4/6 7/5 6/0. Per Tonia si tratta di una gradita conferma dopo la buona prestazione al Macro Area con punteggio doppio dello Junior 24.

E veniamo alla categoria under 14. Nel maschile la vittoria è andata all’incontenibile Luciano Barbarino (3.4), che in finale non ha lasciato scampo al bravo 3.5 dell’Atheneo Andrea Vallefuoco. Ma Barbarino si è difeso benissimo anche nella categoria under 16, laddove ha dovuto lasciare via libera al bravissimo compagno di allenamento Mariano Tammaro (3.3). Li vediamo in foto con il coach Massimo Lupi.

Un tabellone unico ha accorpato le femminucce under 14/16. Lo stesso che ha confermato la bontà del lavoro di Ercole perchè Alessia Tripaldelli (3.3), vincitrice in agosto del master kinder a Roma, ha portato a casa l’ennesima vittoria di una stagione che la proietterà in seconda categoria. La gradita sorpresa è stata quella di Ludovica Albanese (4.1), allieva del maestro Cardone al Poseidon e ancora under 12. Ludovica ha superato al terzo set in semi la 3.3 Minguzzi prima di cedere alla maggiore solidità della Tripaldelli.

Bilancio assai positivo, come di consueto, per la kermesse torrese.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *