SpazioTennis

ULTIMI PUNTI DEL 2016 IN “PARADISO”: BRANCACCIO, LANZETTA E I GIOIELLI DI FIORAVANTE

Una settimana fantastica così come di solito lo è giocare nello splendido scenario del TC Paradiso. Due belle storie si sono intrecciate rendendo avvincenti i tabelloni maschile e femminile di questo “terza” categoria con il quale il sodalizio partenopeo ha inteso chiudere il 2016 tennistico. Tra gli uomini il successo finale è andato a Diego Brancaccio (che vediamo in foto con gli altri finalisti e il maestro Roberto Fortunati), over 35 che le nuove classifiche nazionali hanno già premiato con il passaggio a 3.1. Il percorso di Diego è stato netto, come dimostrano i risultati dei match vinti nell’ordine contro l’under 16 Roberto Nazzaro (3.3), l’under 18 Marcello De Tilla (3.3) e l’altro under 16 Cristian Campese (3.3) nella partita di finale. Piazzamento onorevole in semi nella parte bassa per l’avvocato over 40 Giuseppe Russillo (3.3). Bella soddisfazione dunque per Brancaccio che mette in cascina già un buon numero di punti per l’obbiettivo che potrebbe essere quello del passaggio tra i seconda.

CLICCA QUI PER VEDERE IL TABELLONE MASCHILE

La storia bellissima che raccontiamo è quella della 21enne ischitana Chiara Lanzetta (4.1), calciatrice molto forte del Carpisa Yamamay, squadra napoletana di serie B, e ormai prossima anche tra le tenniste all’approdo in terza categoria. Chiara ha messo cuore e gambe nella settimana del Paradiso, infilando due vittorie nel tabellone di qualificazione, poi quattro scalpi eccellenti nella fase finale. Sotto i suoi colpi sono cadute nell’ordine Valeria Ventura (3.4), Federica Maisto (3.4), Elena Tubelli Roselli (3.3) e l’under 16 Simona Improta (3.3) in finale. Eccezionale davvero il percorso di Chiara (che vediamo in foto) che ora potrà tornare a tirare calci al pallone, senza dimenticare che nel tennis ha tanto spazio per divertirsi davvero.

chiara

CLICCA QUI PER VEDERE IL TABELLONE FEMMINILE

L’altra storia che rende felicissimi tutti noi di SpazioTennis porta al New Tennis Margherita di Acerra e al nostro carissimo amico Enrico Fioravante (che vediamo in foto con i suoi ragazzi). I due finalisti, gli under 16 Campese e Improta trascorrono con lui gran parte delle giornate tennistiche nel nuovo, grande circolo della cittadina acerrana. Poter celebrare e scrivere delle affermazioni di questi ragazzi e dell’impegno premiato di Enrico è motivo di grande gioia. Complimenti e un grosso in bocca al lupo per il 2017 alle porte.

fiore

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *