SpazioTennis

TRICARICO E LA “RACCHETTA PERFETTA”, STORIA DI PASSIONE E SPORT

Ai tempi in cui pedalavo il cosiddetto “Ciclista”, di solito Giannini Bike a Casagiove o il negozio di Toni D’Aniello, ex professionista, a Napoli, erano punto di ritrovo per chi si fermava, finanche durante gli allenamenti, a vedere quali fossero le novità tecniche. O più spesso per scambiare due chiacchiere tra chi viveva di pedalate e commenti su chi fosse il più veloce in salita, il più potente allo sprint, come recitato dagli ordini d’arrivo.

Ebbene il tennis nostrano si giova proprio a Caserta, in via Cappiello, di uno straordinario approdo che conduce al nome di Ciro Tricarico e del BT Sportingshop. Tricarico è di per se il tennis se si parla del maestro di via Laviano Benito, ex racchetta eccelsa ai tempi della serie B fortissima degli anni ’90. Anche Ciro ha giocato da agonista, ritagliandosi un dignitosissimo spazio tra i quarta categoria. Ma quando sei da lui, nel tempo che scorre veloce mentre accorda racchette con la formidabile Babolat Expert Sensor Dual, il tema di fondo è lo sport, il più vario. In pole position nelle chiacchiere tra amici la passione per la fatica del ciclismo e del running: il tennis che intende Ciro e la garanzia che punta ad offrire al BT Sportingshop, a praticanti più o meno forti, testimoniano di dedizione e massima professionalità. Dal 1979 o giù di lì, da quando ereditando il marchio e il “mestiere” paterno metteva a punto la racchetta perfetta del fratello giocatore, stimato a livello nazionale ed internazionale.

14907615_994898580655861_8102602740464622521_n14947712_994898593989193_6753182460438674545_n

Oggi come ieri…

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *