SpazioTennis

STAN WAWRINKA: “L’ADDIO DI NORMAN UNO SHOCK. GLI AUSTRALIAN OPEN IL MIO OBIETTIVO”

In molti avevano ipotizzato un ritiro o addirittura un nuovo scandalo doping in pieno stile Sharapova ma Stan Wawrinka, attuale n.9 della classifica mondiale, ha preso tutti in contropiede questa mattina durante la “misteriosa” conferenza stampa convocata a Ginevra.

Il campionissimo svizzero ha infatti rilasciato dichiarazioni “di routine” riguardo la sua condizione in vista della prossima stagione esprimendo, inoltre, tutta la sua delusione per l’inatteso addio del coach Magnus Norman, arrivato in un momento decisamente poco opportuno a detta di Stan:

«L’addio di Norman è stato uno shock, una delusione. Nel momento più duro della tua carriera dovresti poter contare sulle persone più care. È stata una spiacevole sorpresa. Senza Pierre Paganini sicuramente mi sarei ritirato».

L’elvetico, che in carriera ha vinto tre tornei dello Slam, sta cercando di rimettersi in forma per il primo Major stagionale che andrà in scena a Melbourne dal prossimo 15 gennaio:

«Mi sento meglio, ma non sono al 100%. Lavoro duro. I miei problemi al ginocchio risalgono agli US Open nel 2016. Il punto di non ritorno è stato sull’erba. Avevo un buco nella cartilagine. Negli ultimi tempi tutto è cambiato in positivo. L’obiettivo è di andare agli Australian Open».

Questa, la programmazione di Stan Wawrinka per il 2018, il tennista ha infine dichiarato di essere alla ricerca di un accordo con il torneo di Ginevra, in programma dal 19 al 26 maggio 2018 :

«Il mio calendario: Melbourne, Rotterdam, Marsiglia, Indian Wells, Miami, Monaco. Al momento non ho nessuna notizia dal Geneva Open ma mi piacerebbe partecipare, è un torneo incredibile».

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *