SpazioTennis

SMASH VILLAGE, IL BILANCIO FINALE NELLE PAROLE DI ORGANIZZATORI E PROTAGONISTI

Grandissimo successo ha riscosso la prima edizione dello Smash Village-Napoli Summer Tennis, l’evento che ha catalizzato l’attenzione degli sportivi per due giorni sul lungomare di Napoli. Perfetta e ammirevole la sinergia tra istituzioni cittadine e quelle regionali del tennis, stimolate dall’idea dell’organizzatrice Marilena Nasti. Una trentina le scuole tennis della Campania che hanno aderito all’evento e che si sono divertite con la testimonial dell’evento, l’ex campionessa napoletana Rita Grande. “Sappiamo essere veloci e cogliere al volo le iniziative di qualità – ha affermato al microfono di Canale 8 il sindaco di Napoli Luigi De Magistris – lo spettacolo del lungomare ci fa credere che questo evento possa avere seguito in futuro. Il gradimento e la notevole partecipazione di gente lo confermano”. A fare capolino all’altezza della Rotonda Diaz sono stati altri grandi campioni dello sport napoletano quali Massimiliano Rosolino, Patrizio Oliva e il due volte campione italiano della racchetta Massimo Cierro ma anche l’Assessore allo Sport al Comune di Napoli Ciro Borriello che si è divertito a scambiare qualche palla con Rita Grande sul centralino in erba. “Sono stati due mesi, gli ultimi, intensissimi per gli sforzi profusi affinchè tutto fosse in ordine – ha dichiarato Marilena Nasti, attivissima come il presidente della Prima Municipalità Francesco De Giovanni – i consensi ottenuti ci gratificano e ci spingono a migliorare per la seconda edizione”. Dello stesso avviso il presidente del Comitato Campano della Federtennis Giovanni Improta: “Vedere tutte queste racchette e tutti questi bambini sul lungomare ci ha riempito di gioia. Il settore tecnico dei maestri ha dato dimostrazione di grande compattezza, la voglia di partecipare e divertirsi. Il movimento campano della racchetta è più che mai vivo”. La seconda giornata dell’evento ha visto protagonisti i ragazzi in carrozzina, guidati dal responsabile del settore per la Campania, il maestro Luigi Aprile. Il tennis ma anche un coordinamento ammirevole delle altre attività ludiche e degli stand commerciali che hanno arricchito l’area a ridosso della Rotonda Diaz: merito della società di eventi Sepa, con Arianna Cavallo e Mariolina Formisano in prima linea, ma anche dell’Associazione di preparatori atletici “Itaca” che fa capo al professore Dino Sangiorgio. Insomma due giorni  bellissimi e la speranza che lo Smash Village possa trovare stabilmente posto nel calendario degli eventi sportivi della città di Napoli.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *