SpazioTennis

ROGER FEDERER DUBBIOSO ANCHE SUL ROLAND GARROS, ECCO QUANDO DECIDERÀ SE PARTECIPARE

Al momento, il futuro di Roger Federer è fatto di dubbi e punti di domanda. Lo si evince dalle recenti dichiarazioni dello svizzero, che qualche settimana fa aveva espresso la volontà di ridurre la stagione sul rosso al minimo, con lo scopo di riprendere fiato e prepararsi al meglio in vista del secondo Slam della stagione: il Roland Garros.

Riportiamo di seguito le sue parole:

“Deciderò se spostarmi o meno sulla terra rossa il 10 maggio. Ci metteremo al tavolo e discuteremo sulla questione: salteremo tutta la stagione sul rosso? O è meglio di no? Fino ad allora mi allenerò sul cemento. Basta giocare solo per giocare, questo non lo faccio. Quindi non c’è da stupirsi. Gioco solo quando sono pronto e sono motivato al massimo. Forse potrei riuscire ad esprimere il mio tennis aggressivo anche a Parigi, perché quando il tempo è bello le condizioni di gioco sono molto veloci, quasi più veloci rispetto a Wimbledon. Quindi sarebbe una buona preparazione per la stagione su erba.”

Parlando di un imminente ritiro in caso di una grande vittoria, l’attuale numero 4 delle classifiche mondiali ha aggiunto:

“Non sto pensando al ritiro. Sto già programmando l’inizio del 2018. Non credo che le vittorie o le sconfitte possano determinare il mio ritiro. È più una questione di testa e di corpo. Non è il mio obiettivo smettere quando sono al picco della mia forma. Giocherò fin quando potrò e fin quando non solo io sarò felice di farlo, ma anche la mia famiglia e il mio team.”

  

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *