SpazioTennis

RODEO OPEN ALL’ACCADEMIA TENNIS SALERNO, SUCCESSI IN CASA PER BIANCHINI E FALCONE

Vi sono poche certezze oggi nello statico e in alcuni casi ambiguo tennis campano. Tra queste figura senz’altro l’Accademia Tennis Salerno, struttura cui il maestro FIT Mario Galietta e i suoi collaboratori sono riusciti in brevissimo tempo ad associare valori e contenuti di primissimo ordine. Nei giorni scorsi sui campi de Le Malche si è conclusa la prima edizione del Rodeo Open, impreziosito da una splendida cornice di pubblico. Maniera ideale per accompagnare i più sani valori dello sport. Nel maschile vittoria dell’intramontabile maestro Paolo Bianchini (eterno, alla “veneranda” etá di 46 anni!) che, nel suo “Basilicata coast to coast”, ha vinto il torneo battendo in sequenza 4 giocatori lucani (il giovane 3.5 Oliviero, il 3.3 Lovallo, il 2.7 Castello ed il 2.8 Tamburrino per 1-4 5-3 4-1). Al cardiopalma davvero il match di finale dal momento che Bianchini si è trovato a dover recuperare da uno svantaggio di 1-4 1-3. Sconfitti in semifinale la testa di serie numero uno, il 2.7 Castello, ed il bravissimo e giovane torrese Barba (3.1). Nel femminile vittoria per la salernitana Giorgia Falcone. Battuta in finale l’avellinese Gaeta per 4-0 5-3. Semifinali per Miriana Galietta e Roberta Liberti. Evidentemente soddisfatto il maestro Mario Galietta (in foto qui di seguito) che ha parlato così a spaziotennis.it: “La formula scelta (rodeo con tie-break sul 4-4 e terzo set intero) ha cercato di coniugare la formula rodeo con l’interesse dei giocatori a giocare un po’ in piú, soprattutto in un periodo dell’anno in cui i tornei non sono molti. Speriamo di aver fatto cosa gradita ai giocatori. Un grazie speciale al “nostro” giudice arbitro, Patrizia Bernardis, sempre presente e professionale”. Complimenti agli amici dell’Accademia Tennis Salerno, impegno, passione e amore per lo sport sono sempre destinati a pagare.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *