SpazioTennis

RIECCO IL CAPUA, OASI FELICE DEL TENNIS IN CAMPANIA

Ci fosse un tripadvisor anche per il tennis in Campania senza alcun dubbio indicherebbe il TC Capua come tra i circoli e le ambientazioni più gratificanti e piacevoli della nostra regione. Un’oasi autentica alle porte di due città, Capua e Santa Maria Capua Vetere, che fanno rima con storia. Da qualche anno il direttivo guidato dal presidente Vincenzo Grimaldi, giovane imprenditore che fa della professionalità un marchio da non barattare mai, ha intrapreso un percorso di riorganizzazione che sta dando i frutti sperati. Alla storica scuola tennis, quella guidata dal maestro Paolo Pascarella, con la collaborazione di Siro Di Rubba, il club capuano ha inteso affiancare, in piena e totale autonomia, Cristian Catapane, tuttora giocatore di seconda categoria e maestro FIT tra i più validi di Terra di Lavoro. Il fervore che accompagna il nuovo impegno si è immediatamente tramutato in desiderio agonistico. Dopo aver ospitato le pre-qualificazioni agli Internazionali BNL di quarta categoria (Finale femminile: Paola Serafin b. Elena Petrella 6-4 2-6 10-8. Finale maschile: Giuseppe Panella b. Sebastiano Cerciello 6-0 6-3. Doppio maschile: Gianluigi Nisita-Marco Materazzo b Lamberto Russo-Luigi Santonastaso 3-6 6-2 10-8) è ora in svolgimento sui campi in terra battuta del Capua il torneo Open con montepremi di 1500 euro e limitato 2.4. Il tabellone vede favorito il sannita Daniele Pepe che a Capua vinse lo scorso anno, in finale sul napoletano Andrea Palmese. “Il fatto che ci si ritrovi qui, dopo un anno, per raccontare della nostra crescita è una cosa che ci gratifica molto – racconta a spaziotennis.it il presidente Vincenzo Grimaldi – a Capua c’è voglia di tennis e queste due settimane di tornei fungono da calamita per gli appassionati”. Anche la squadra maschile di D2 si è rinforzata in vista di un campionato che si vuol assolutamente vincere. “I presupposti ci sono tutti – afferma il direttore sportivo del club Antonio Grasso – oltre al forte maestro Luigi Santonastaso ci sono da segnalare i rientri alla base di Roberto Bonafiglia, già decisivo due anni fa a Pastorano nella conquista della serie C, e Vincenzo Sperino. Oltre naturalmente all’entusiasmo che ci farà moltiplicare le forze domenica dopo domenica”. Intanto sono un centinaio gli iscritti all’open capuano, con il tabellone di seconda che sta per entrare nel vivo. La finale dovrebbe disputarsi domenica prossima.

Ecco di seguito alcune foto relative alla premiazione dello scorso anno:

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *