SpazioTennis

RIECCO IL CANTERBURY: TANTI SORRISI E OTTIMI PROPOSITI PER LA STAGIONE DI GARE

Una domenica speciale al Tennis Club Canterbury di San Sebastiano al Vesuvio per presentare la nuova avventura agonistica delle squadre destinate ai campionati regionali. Il maestro FIT Giuseppe Viviano ha parlato ai suoi ragazzi e ai genitori in un incontro dai toni molto amichevoli, fortemente familiari. Il presidente del Canterbury Salvatore Onorato ha varato un 2017 ricchissimo di ottimi propositi. La squadra di D1 si avvarrà dell’apporto dei giovani 3.1 Antonio Ruocco, figlio del maestro Ciaccio, e Massimo Del Carmine, quindi dell’under Matteo Viviano che ha classifica nazionale 4.1. Quindi la serie di squadre che prenderanno parte ai campionati giovanili: ben tre formazioni per l’under 14 maschile, una nel femminile under 14 e la compagine che il Canterbury presenterà nell’under 16 maschile. Infine la squadra di D3 maschile che offrirà l’opportunità di divertirsi ai soci agonisti. “Siamo davvero molto contenti di poter presentare questo progetto – ci racconta il maestro Viviano – perché frutto di tanti impegno e una dedizione al ruolo e alla struttura che dura ormai da sei anni. Vogliamo continuare a divertirci, cercando con il giusto spirito e senza ossessioni di vivere le emozioni della competizione. Un ringraziamento speciale va ai nostri sponsor principali, Compagnia di navigazione e Little Bridge”. E’ una scommessa quella del Canterbury per Antonio Ruocco, under 18 con un titolo di campione d’Italia a squadre alle spalle da under 14. Il ragazzo ha scelto il Canterbury per dare continuità al lavoro che dovrà quanto prima condurlo alla seconda categoria: “Sono felicissimo di stare qui – dichiara Ruocco – spero di vincere il maggior numero possibile di partite, intanto collaboro con il maestro Viviano in un apprendistato destinato ad arricchire tantissimo la mia esperienza”.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *