SpazioTennis

RANKING WTA: POCHE NOVITA’ MA ANCHE DUE SPLENDIDE FAVOLE

Settimana interlocutoria, due soli tornei, pochi grandi nomi, ma tante piacevoli sorprese. Il ranking, naturalmente, si comporta di conseguenza. Un solo spostamento in Top 10, con Simona Halep sempre più in basso dopo la sconfitta all’esordio in quel di Stoccarda. La rumena, scavalcata al settimo posto da Petra Kvitova, dopo una pessima stagione sul cemento non ha iniziato col passo giusto nemmeno quella sulla sua terra battuta. Nel gioco di chi sale e di chi scende, -4 per Caroline Wozniacki (28), e +1 per Madison Keys, Samantha Stosur, Anastasia Pavlyuchenkova e Kristina Mladenovic (rispettivamente 24, 25, 26, 27).

Le due storie più belle, però, le regalano Laura Siegemund e Cagla Buyukakcay. La tedesca ha giocato il torneo della vita, ha battuto giocatrici del calibro di Simona Halep e Agnieszka Radwanska e si è arresa in finale solamente ad Angelique Kerber, guadagnando nel ranking la bellezza di 29 posizioni e toccando il best ranking alla posizione numero 42, ad appena una posizione dalla connazionale Annina Beck. Gagla è diventata la prima turca della storia ad aggiudicarsi un torneo WTA, c’è riuscita ad Istanbul. +36 in classifica e 82esima posizione.

Stabili le italiane: Roberta Vinci non riesce ad agguantare la settima posizione, Sara Errani rimane alla 20 e Camila Giorgi perde una sola posizione.

tennis.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *