SpazioTennis

OPEN BNL DI ORVIETO, COSI’ GIULIA PORZIO FESTEGGIA I SUOI 21 ANNI

Il lavoro paga sempre. Molto meglio se accompagnato dal sorriso e da motivazioni che non si spengano una volta varcato il cancelletto del campo da gioco. La storia che ha cambiato volto al tennis di Giulia Porzio è di quelle che ci piace raccontare. La ragazza napoletana dalle movenze atipiche di questi tempi (stazza fisica notevole e propensione anche per il gioco di rete) si è fatta un bel regalo per l’8 marzo, giorno in cui le toccherà spegnere 21 candeline. Ebbi modo di incontrarla lo scorso mese di giugno, stanca per le pressioni che l’agonismo naturalmente ti impone e scettica sul suo futuro di giocatrice, o aspirante tale. Poco dopo appresi la notizia del suo passaggio all’Accademia New Margherita di Acerra. Dove Enrico Fioravante e i suoi collaboratori l’hanno accolta come una sorella, accompagnandola verso quella fiducia che innanzitutto le ha fatto ritrovare il sorriso e il piacere della giocata. Da lì otto mesi intensissimi, tra allenamenti serrati e quell’attività internazionale che le ha regalato la gioia del primo punto WTA. Dicevamo del regalo che Giulia si è fatta per l’imminente compleanno. Accompagnata dall’inseparabile coach Fioravante Giulia è ancora in gara ad Orvieto, nell’Open BNL dove ha già battuto Guidantoni (2.8), Proietti (2.5) e Di Pietro (2.4), quest’ultima con lo score nettissimo di 6/3 6/1. 

CLICCA QUI PER VEDERE IL TABELLONE FEMMINILE DEL BNL DI ORVIETO

Avanti tutta Giulia e auguri per una vita sempre piena di sorrisi.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *