SpazioTennis

OPEN 5000 DI ACERRA: FIORAVANTE SUPERA COZZOLINO IN FINALE

Un torneo vissuto tutto d’un fiato, nella struttura del New Margherita ad Acerra che Davide Avino e Roberto Radin hanno preso a gestire dopo l’esperienza fruttifera della famiglia Splenito. 150 atleti della racchetta, nei tabelloni maschile e femminile, e un livello altissimo stando ai valori di partenza. Questa volta non è riuscito ai sudamericani di portare a casa il titolo tra i maschi, così come invece era avvenuto precedentemente al Boscatto e allo Sporting Poseidon. Anzi, l’atto finale ha messo di fronte due napoletani: il primo, talentuosissimo al punto da alimentare il rimpianto per un’attività internazionale soltanto assaggiata (ci riferiamo ovviamente al 2.2 Enrico Fioravante), il secondo, Giovanni Cozzolino (2.4), capace di estromettere nei quarti il 2.1 Martinez e poi regolare in semi il pari classifica Giuseppe Caparco. Dal canto suo Fioravante si è preso lo scalpo di Patricio Heras (2.1), facendo vibrare il dritto così come solitamente accade nelle sue giornate migliori. Successo in due set per Fiore su Cozzolino (6/4 6/1) e primo titolo di una stagione divenuta improvvisamente amara domenica scorsa per l’inatteso stop del Team Avino in serie C. Per Cozzolino il mese di maggio sarà ricordato a lungo: Burzi e Martinez, tra serie A e l’Open di Acerra, sono vittorie importantissime e indicative della crescita esponenziale del ragazzo.

Tra le sorprese del torneo c’è l’accesso ai quarti di finale del maestro casertano Cristian Catapane (2.7), giustiziere del 2.5 Iamunno. Nelle sezioni intermedie invece vittorie per Edoardo Cimmino nei terza categoria, in finale sul 3.1 Di Gennaro, mentre tra i “quarta” a spuntarla è stato il 4.1 Marco Petrone, in tre set su Giuseppe Liguori (4.2).

Quindi le ragazze. Tenace e mai doma si è confermata la 2.7 Lia Catapano, vincitrice con un doppio 6/4 in finale sulla 3.2 Claudia Staiano, cui era toccato in semifinale estromettere la 2.7 Giuseppina Miccio. Intensissima nella parte alta del tabellone è stata l’altra semi, con Catapano vittoriosa 7/5 al terzo sulla 2.8 dell’Accademia Tennis di Agnano Giulia Porzio.

CLICCA QUI PER VEDERE I TABELLONI DELL’OPEN 5000 DI ACERRA 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *