SpazioTennis

OPEN 5000 AL POSEIDON, I “SECONDA” SCALDANO IL BRACCIO

Le piogge del periodo hanno soltanto rallentato l’Open 5000 organizzato dallo Sporting Poseidon di Torre del Greco. Ottima la partecipazione, alto il livello delle giocate nelle fasi preliminari che hanno accompagnato la selezione fino al tabellone di “seconda”. Si rivede finalmente nel circuito, e con enorme piacere, il sorrentino Fausto Cavaliere, classe 1977 e oggi 4.1 ma destinato presto a salire. Pochi forse Per lui in rapida successione gli scalpi di Pizzuto (3.4), Grimaldi (3.3) e Marco Navarra (3.2), prima di arrendersi in due set al 3.1 Concilio. Le strade infinite del tennis porteranno Cavaliere a giocare la D2 con i vecchi amici del TC Pastorano del maestro Angelo Ricciardi. Tra i “terza” si conferma ai vertci ma senza acuti Simone Boscatto (3.1), reduce dalle vittorie nel torneo di casa con Mario Conte (2.8) e il 2.7 Evangelista. Al Poseidon per Simone una vittoria piuttosto agevole con Stefano Tricarico (3.2), poi lo stop al terzo set contro il 2.8 Montone. Accesso agevole tra i “seconda” anche per Edoardo Cimmino (3.1), poi battuto dopo tre set intensi dal 2.8 Stefano Albano. Molto bene Diego Brancaccio (3.2), giustiziere nel turno di qualificazione del 3.1 Mazzeo, e il 3.3 Luigi Rossi che ha costretto al ritiro il 3.1 Ciaburri. Nella parte bassa del tabellone il maestro Massimo Battiloro (3.1) ha stoppato l’avanzare minaccioso del 4.1 Lorenzo Mazza, cui in precedenza ero toccato superare il 3.3 Parola e il 3.2 Barbiero. Infine l’under 16 dal bel tennis Mario Organista (3.2), fermato nel tabellone finale dal 2.8 Giovanni Lucioli.

CLICCA QUI PER VEDERE IL TABELLONE FINALE

http://federtennis.it/PUC_tabellone.asp?IDGara=36640719&IDTorneo=36444189

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *