SpazioTennis

NEXT GEN, LA MEGLIO GIOVENTU’ IN RASSEGNA NEL SANNIO

La meglio gioventù del tennis centro meridionale è passata in rassegna nella tappa beneventana dello Junior Nex Gen Italia, Macroarea Sud, sui campi del TC 2002 del capoluogo sannita. Tradizionale record di iscritti nelle otto prove in programma, under 10, 12, 14 e 16 maschili e femminili, con ottime indicazioni per i tecnici del settore. Quattro le vittorie campane, ottenute dal sannita Francesco Pallavanti nell’under 14, dalle sorelle salernitane Claudia e Miriana Galietta nell’under 14 e nell’under 16. e dall’ottimo Giuseppe Catapane nell’under 12. Ben cinque le finali con il sannita Emiliano Pallotta nell’under 16, l’irpina Ylenia Zocco nell’under 12 e le napoletane Roberta Coppola nell’under 10, Martina Martinelli nell’under 14 e Francesca De Rosa nell’under 16. Ecco nel dettaglio i risultati dei match di finale. Settore maschile, Under 10: Lucio Ferraro (Roma) b. Marco Patania (Siracusa) 6-3 6-0. Under 12: Giuseppe Catapane (Caserta) b. Antonio Trinceri (Palermo) 7-5 5-7 10-8. Under 14: Francesco Pallavanti (Benevento) b. Bruno Tommaso (Roma) 6-3 6-1. Under 16: Edoardo De Filippo (Roma) b. Emiliano Pallotta (Benevento) 7-6 6-1. Settore femminile, under 10: Altea Cieno (Trapani) b. Roberta Coppola (Napoli) 6-1 6-2. Under 12: Martina Cerbo (Roma) b. Ylenia Zocco (Avellino) 6-4 6-2. Under 14: Claudia Galietta (Salerno) b. Martina Martinelli (Napoli) 6-3 6-3. Under 16: Miriana Galietta (Salerno) b. Francesca De Rosa (Napoli) 6-1 6-4.

 In foto Giuseppe Catapane

La tappa beneventana del Next Gen ridisegna in modo pressochè chiarissimo anche la geografia del tennis campano a livello giovanile, con le province che hanno nettamente prevalso rispetto al peso attuale del capoluogo di regione. A salvare il bilancio napoletano ci pensa la storica famiglia Cierro che al Mediterraneo allena e accompagna la crescita della piccola Roberta Coppola mentre Martina Martinelli è seguita al TC Capua dal maestro Cristian Catapane.

 Il maestro Gianluca Cierro con Roberta Coppola

La forte Francesca De Rosa è in recupero dopo un bruttissimo infortunio che l’ha tenuta ai box nell’ultimo anno e si allena stabilmente con il bravissimo istruttore Luca Esposito al Fireball. Salerno ha nelle sorelle Galietta le punte di diamante ma la scuola dei maestri Galietta/Bianchini ha goduto anche delle ottime prestazioni di Maria Francesca Bianco, arresasi ai quarti del tabellone under 14 contro la bravissima siciliana Cambria solo per 13-11 al t.b. decisivo, fallendo 2 match point consecutivi sul 9-7 e Chiara Cannavacciuolo che dopo 3 belle vittorie, si è arresa proprio alla 2.7 De Rosa per 6-4 6-4.

 Le sorelle Miriana e Claudia Galietta

Cristian Catapane e Maria Alvaro possono godersi il titolo del figlio Giuseppe che da lustro al tennis di Terra di Lavoro mentre nel Sannio si è esultato per Francesco Pallavanti e per la finale del “cuore Toro” Emiliano Pallotta. E’ infine irpina Ylenia Zocco, seguita dal papà e dallo staff validissimo del CT San Giorgio del Sannio. Insomma, chi lavora raccoglie. Stride ed è francamente stranissimo come altri, avvezzi esclusivamente a pubblicità e slogan godano a fine anno, pur senza risultati, di gloria, onori e sovvenzioni.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *