SpazioTennis

NEXT GEN ATP FINALS: RUBLEV SOFFRE CON QUINZI, CORIC FACILE SU DONALDSON

Passa in archivio il Day 1 della prima edizione delle Next Gen Atp Finals di Milano, con gli ultimi due match di giornata appena volti al termine.

Nella prima partita della sessione serale, Borna Coric si è imposto nel minimo dei parziali sullo statunitense Jared Donaldson per 4-3(2) 4-1 4-3(5), schizzando in cima al gruppo B della competizione.

Sul fronte opposto, invece, Andrey Rublev, favorito indiscusso del torneo, non si è lasciato sorprendere dall’unico azzurro in competizione: Gianluigi Quinzi. Il 21enne di Cittadella, nonostante sia riuscito a tener testa al russo trascinandolo al quinto set, ha ceduto al tiebreak decisivo con lo score di 1-4; 4-0; 4-3; 0-4; 4-3(3).

RIPORTIAMO DI SEGUITO TUTTI I RISULTATI DI MARTEDÌ 7 NOVEMBRE:


GRUPPO A


[7] Medvedev b. [2] Khachanov 2-4; 4-3(6); 4-3(3); 4-2

[4] Coric b. [5] Donaldson 4-3(2); 4-1; 4-3 (5)


GRUPPO B


[6] Chung b. [3] Shapovalov 1-4; 4-3; 4-3; 4-1

[1] Rublev b. [8/WC] Quinzi 1-4; 4-0; 4-3; 0-4; 4-3(3)

REGOLAMENTO

Alle Next Gen Atp Finals partecipano i migliori sette Under 21 della “Race to Milan” (che a differenza del ranking Atp prende in considerazione solo i punti conquistati nel 2017), più una wild card italiana. La formula del torneo è la stessa del Masters londinese, torneo di fine stagione riservato ai migliori otto giocatori dell’anno: Round Robin con due gironi da quattro e semifinali incrociate tra i primi due classificati di ciascun raggruppamento. In palio un ricchissimo montepremi da 1,25 milioni di dollari.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *