SpazioTennis

MURRAY OPERATO ALL’ANCA DESTRA: “NON HO ANCORA FINITO CON IL TENNIS”

Nulla da fare Andy Murray ha dovuto ricorrere ad un’operazione all’anca destra per provare a mettere fine ai problemi che lo perseguitano dalla scorsa estate. Il campione britannico ha percorso questa strada dopo aver dato forfait anche ai prossimi Australian Open. L’intervento è stato fatto dal dottor John O’Donnell al ‘St Vincent Hospital’ di Melbourne.

Ecco le parole di Murray rilasciate alla BBC:Non ho ancora finito di giocare a tennis e tornerò a giocare ai più alti livelli. Sono molto ottimista per il mio futuro, il chirurgo è soddisfatto di come è andata l’operazione e mi ha detto che la mia anca sarà in condizioni migliori di un anno fa, quando ero numero 1 del mondo. Ma riprenderò solo quando starò davvero bene” Sul possibile rientro?: “Di sicuro non cercherò di forzare nulla, tornerò a giocare solo quando sarò pronto, certamente non in una situazione come a Brisbane o New York quando non sapevo bene quali fossero le mie condizioni di salute a inizio torneo” Poi aggiunge: “La settimana scorsa durante gli allenamenti qui in Australia ero quasi competitivo con giocatori top 50 della classifica pur soffrendo assai negli spostamenti, e ho raggiunto i quarti a Wimbledon quando non riuscivo letteralmente a camminare e avevo tantissimo dolore. Dunque se riuscirò a tornare anche al 95% del mio potenziale, credo che sarà abbastanza per competere ai più alti livelli. Non ho dubbi al riguardo. Il resto del mio corpo è in ottime condizioni. Mi sento davvero molto bene fisicamente a parte questo problema. L’operazione mi permetterà di estendere l’anca in modo corretto e potrò quindi sprintare”. 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *