SpazioTennis

MONDO OVER, VECCHIARELLI FA CENTRO ANCHE ALL’ITF DI TRIESTE

Il 2018 resterà una stagione da incorniciare per Vittorio Vecchiarelli, maestro FIT allo Sporting Tennis Team di Mercogliano e ancora valido interprete tra i seconda categoria. Vittorio, classe 1978 e un best ranking in Italia di 2.4 ai tempi della permanenza torinese al Circolo della Stampa, è stato quest’anno protagonista indiscusso con la maglia del Pastorano, il fenomeno che ha fatto parlare l’Italia con la finale persa con lo Junior Perugia a Grottammare per l’assegnazione dello scudetto a squadre over 40. Il maestro irpino ha inoltre variato la programmazione dei tornei, puntando sull’attività internazionale e sulla classifica mondiale di categoria. Ebbene domenica scorsa per Vecchiarelli è arrivato il terzo titolo nel Memorial Renosto (Grado 3) a Trieste, grazie alle vittorie centrate nell’ordine sullo sloveno Hanzelic, sul friulano Luca Makuc e in finale, con doppio 6/3, sull’austriaco Huber. Terzo titolo stagionale dicevamo, dopo quelli ottenuti nel Grado 2 di Roma ad aprile e agli Internazionali di Napoli in finale sul compagno di squadra Silver Mele. Vecchiarelli si è così issato fino alla posizione numero 36 del ranking mondiale ITF Seniors, la sua miglior classifica internazionale, con un obbiettivo da raggiungere magari per fino anno:”Questi tornei sono occasione graditissima – racconta a spaziotennis.it – per girare in compagnia di mia moglie Titti, giudice arbitro FIT, e la nostra bambina Vittoria. Abbiniamo così giorni di vacanza al tennis che amiamo profondamente. Ho intenzione di continuare, abbinando svago e divertimento alla cura dei miei allievi, cui naturalmente va la priorità. E sarebbe bello chiudere il 2018 tra i primi 20 giocatori della classifica”. Senza stress tuttavia, e sempre con il giusto spirito.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *