SpazioTennis

MIAMI OPEN: LA WTA PUNISCE SERENA WILLIAMS

Che Serena Williams sia una autentica diva, dentro e fuori dal campo, non è una novità. Tuttavia, certi atteggiamenti circoscrivibili al ruolo di primadonna, questa volta hanno attirato l’attenzione dei piani alti del circuito femminile, e non in maniera positiva.

Dopo essere stata sconfitta all’esordio in quel di Miami dalla neocampionessa di Indian Wells Naomi Osaka, la statunitense ex numero uno del mondo è stata infatti multata dalla WTA (Women’s Tennis Association) per essersi rifiutata di tenere la conferenza stampa post gara obbligatoria.

La 36enne, attualmente n.491 del mondo, è stata quindi punita con una multa di $ 1.000. La somma da pagare sarebbe stata più alta (di $5000), se la Williams occupasse un posto tra le prime quattro del ranking.

Nulla di particolarmente grave, certo, ma pur sempre una mancanza di rispetto verso gli addetti ai lavori presenti nella press room, in attesa di scottanti dichiarazioni post sconfitta; anche se, in casi come questi, le azioni valgono più di mille parole.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *