SpazioTennis

MARINO FIRMA IL NUOVO ACUTO DEL MARGHERITA: AL POSEIDON SORRIDE ANCHE LA LANZETTA

Non poteva esserci modo migliore per avvicinarsi al torneo Open con il solito, importante montepremi sui campi dell’Accademia New Margherita di Acerra. Qui da qualche mese si lavora con grandissima intensità e con risultati che non sono soltanto di facciata o fake news. Dopo i primi passi nel circuito internazionale per Giulia Porzio (la vera storia era quella di una ragazza che lo scorso mese di giugno aveva perfino maturato l’idea di smettere, in quanto sfiduciata da vecchi metodi di lavoro), il Margherita raccoglie un’altra vittoria, quella centrata al Poseidon dal casertano Federico Marino. Buoni i numeri per il primo “terza” categoria della stagione, con sei 3.1 al via e il maestro di casa Alessio Concilio favorito del seeding. Ebbene Federico Marino, under 16, ha dimostrato di avere tempra e solidità che potrebbero in breve tempo condurlo in seconda categoria. Enrico Fioravante e Fabio Tenneriello puntano decisamente su di lui e i risultati si vedono. Nulla hanno potuto nell’ordine Orlando (3.4), Pazzi (3.1), Di Somma (3.2) e Battiloro (3.2): Marino li ha superati senza perdere neppure un set. Nella parte bassa del tabellone stop in semifinale per il 3.1 ed ex 2.7 Mario Evangelista, fermato nel derby dal redivivo maestro Battiloro. Piazzamento nei quarti anche per i 3.1 Ciaburri e Tammaro.

CLICCA QUI PER VEDERE IL TABELLONE MASCHILE

Nel femminile finale in famiglia per le due portacolori dell’Accademia di Agnano Lanzetta (3.1) e Caputo (3.2). Tutto piuttosto agevole per la ragazza ischitana che ha regolato la Caputo con un doppio 6/2. Stop in semifinale per la favorita della vigilia Bozzaotre (3.1) e per la salernitana Di Pasquale (3.2). Piazzamenti nei quarti per Acquaviva (3.3), De Rosa (3.2), Albanese (3.3) e Liberti (3.3).

CLICCA QUI PER VEDERE IL TABELLONE FEMMINILE

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *