SpazioTennis

LA SACCO CALA IL POKER: ANCORA UN TITOLO ITALIANO PER LEI

Continua a dettare legge, lo fa senza concedersi soste Federica Sacco (2.7). Ancora una volta il titolo italiano nella categoria under 14 conduce a Napoli e al gioco intelligente, potente, maturo della ragazzina di Posillipo cresciuta al Fireball, sotto le attente cure del maestro Sorrentino. La trasferta bolognese ha confermato una volta di più quanto Federica possa dare al movimento nazionale: vittoria in singolare, dopo una settimana sofferta, perchè accompagnata da una fastidiosissima contrattura alla schiena. A cadere nell’ordine sotto i colpi della Sacco, numero uno del seeding, sono state Marchiani (3.5), Greco (3.2), Bertolini (3.2), Alvisi (3.1), Trevisan (2.7), quindi la forte 2.6 Lisa Pigato nell’atto conclusivo. Eccezionale davvero la finale per l’intensità del match: la Sacco ha vinto il primo set per 6/4, quindi ha ceduto il secondo (6/3) alla lombarda. Il terzo set è stata battaglia allo stato pure: carattere e tanto cuore hanno consentito a Federica di imporsi al tie break, dopo due ore di partita.

Un break per rifocillarsi, quindi la Sacco è tornata in campo con la storica compagna umbraGiulia Tedesco (2.8) per affrontare in doppio la forte coppia composta da Paoletti e Pigato. Questa volta non c’è stato niente da fare: la resistenza di Sacco-Tedesco è durata un set perchè le avversarie sono riuscite ad imporsi con lo score di 6/4 6/2. Sconfitta che non cambia il giudizio complessivo sulla settimana bolognese della tennista napoletana.

A breve proporremo in esclusiva le dichiarazioni della Sacco, cui vanno i complimenti per le vittorie ottenute in una settimana non facile: la capacità di soffrire e stringere i denti è spesso un fattore determinante nelle ambizioni di chi vuol recitare da grande.

CLICCA QUI PER VEDERE I TABELLONI

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *