SpazioTennis

KYRGIOS SUL CASO SHAPOVALOV: “NIENTE SQUALIFICA? TROPPO BUONI”

Era inevitabile che l’irriverente bad boy del tennis, Nick Kyrgios, dicesse la sua sull’episodio più chiacchierato della settimana: il caso Shapovalov.

Ricordiamo, infatti, che durante il quinto incontro di Coppa Davis fra Canada e Gran Bretagna, il tennista canadese Denis Shapovalov ha scagliato una pallina in tribuna centrando in pieno volto il giudice di sedia, senza però subire alcuna squalifica ma andando semplicemente incontro ad una sanzione pecuniaria che ammonta alla cifra di 7.000 dollari.

Kyrgios, che è stato sospeso per tre settimane dal circuito ATP nello scorso novembre in seguito a quanto accaduto durante il secondo turno del Masters 1000 di Shanghai, ha voluto dare voce ai suoi pensieri (che novità, direte voi) usando il social Twitter, dove ha cinguettato: “Ahah, non è stato sospeso? Troppo buoni”.

Si tratta di una chiara frecciatina diretta ai piani alti dell’ATP, all’istante cancellata dall’australiano forse a causa dei numerosi commenti negativi ricevuti.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *