SpazioTennis

IN POCHE RIGHE L’IMMENSO CUORE DEL TEAM AVINO: LA SERIE B SIGNIFICA QUESTO…

Una rincorsa lunga due anni (quelli della permanenza in C), in un percorso tennistico organizzativo/gestionale/tecnico che Gennaro Avino ha avuto il grosso merito di alimentare con la propria, immensa passione per il tennis. A San Giuseppe Vesuviano soltanto oggi alcuni media, anche quelli ufficiali, riaccendono i riflettori perchè la trasferta di Cittadella ha portato in dote ai ragazzi del capitano Rino Trocchia la agognata promozione in B. Noi di Spaziotennis invece il clima di quella grande famiglia, ospitale, amica dal profondo, gioiosa nel trascorrere insieme domeniche di divertimento al Team Avino, lo abbiamo incontrato e conosciuto molto prima. Da quando Giuseppe Avino, compagno di battaglie ai tempi degli ormai lontani tornei under, alzò il telefono per comunicarci la grande idea di papà Gennaro: “Che ti devo dire Silver, si è messo in testa di arrivare in serie A…e noi dobbiamo crederci per forza…”. Amiamo raccontare la storia di questo club perchè è anche quella di ragazzi come Francesco Ferrillo e Gianluca Cierro, “fratelli” di racchetta, capaci di consolidare nel tempo i rapporti interni ad uno spogliatoio divenuto granitico. Dove domina lo strapotere di Enrico Fioravante, tuttora imbattuto con i colori di San Giuseppe Vesuviano e leader carismatico. Tra le fortune dell’ottimo Pasquale De Giorgio, il ragazzo esploso a suon di risultati dopo la tragica dipartita del giovane papà, c’è stata proprio quella di militare in questo gruppo di amici. Che lo ha blindato, isolato dalla minacciosa depressione, accompagnato alla rabbiosa reazione sul campo. Anche l’inserimento di Giovanni Rizzuti è stato provvidenziale: il forte tennista cresciuto tennisticamente in Sud America è stato guida perfetta per gli ottimi Marco Navarra e Simone Sorbino. Bravissimi entrambi a firmare prestazioni puntuali e concrete. Anche a Padova non c’è stata storia. Fioravante ha battuto in due set il 2.5 Francesco Mendo, Francesco Ferrillo ha regolato il 3.3 Gianmaria Lago, Marco Navarra ha avuto vita facile con il 4.1 Giulio Franceschetto. Unico punto per i patavini quello ottenuto dal 2.7 Anzel Kapun a sorpresa su Giovanni Rizzuti. La certezza della promozione in cadetteria non potevano non firmarla in doppio Fioravante e Ferrillo: due set intensi sono bastati per addomesticare la coppia Mendo/Lago. Erano avanti di un set anche De Giorgio/Sorbino contro Kapun/Franceschetto prima che si decidesse per il ritiro ormai ininfluente. Ora si farà festa ed è giustissimo così. Il Team Avino è a tutti gli effetti una società esemplare: oculatissima anche nelle scelte di comunicazione, settore affidato alla gestione esemplare di Nicola Annunziata.

E poi il cuore, grandissimo, di un gruppo che vuole fortemente continuare a stupire. 

TC CITTADELLESE – TEAM AVINO 2-4

Enrico Fioravante (2.2) b. Francesco Mendo (2.5) 7/6 6/2

Francesco Ferrillo (2.6) b. Gianmaria Lago (3.3) 6/4 6/2

Marco Navarra (3.1) b. Giulio Franceschetto (4.1) 6/2 6/3

Anzel Kapun (2.7) b. Giovanni Rizzuti (2.3) 6/1 6/3

Ferrillo/Fioravante b. Lago/Mendo 6/4 7/5

Kapun/Franceschetto b. De Giorgio/Sorbino 4/6 6/6 rit.

 

ECCO IL MATCH POINT DI CITTADELLA:

Immagine anteprima YouTube

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *