SpazioTennis

IL VANNA PRESENTA IL PROPRIO PROGETTO E RICORDA CON L’OPEN GABRIELE VIGLIOTTI

E’ un progetto che parte da lontano e punta esclusivamente sulle professionalità per lanciare, dal cuore di Napoli, un segnale convincente e magari vincente al movimento campano. Il TC Vanna ha raggiunto la quadra da quando è scesa in campo in maniera decisa la famiglia Vigliotti. Il presidente del circolo Gianmaria e il vicepresidente Giancarlo sono fratelli di quel Gianluca che per anni è stato apprezzatissimo dirigente della SSC Napoli e oggi autorevole esponente del giornalismo nostrano. Bisognava dar forma al progetto tecnico così i Vigliotti hanno deciso di puntare sul maestro Lino Sorrentino, l’uomo che sull’unico campo in dotazione al Fireball ha tirato fuori il fenomeno Federica Sacco. Con Sorrentino direttore tecnico del Vanna era inevitabile che a Marco Valletta, da sempre al seguito di Lino, fosse affidato il ruolo di responsabile del settore agonistico. Valletta è un ragazzo con una voglia matta di imparare e adoperarsi in mezzo al campo di gioco. I risultati stanno dando ampiamente ragione ai Vigliotti dal momento che il Vanna è divenuto punto di aggregazione per tanti di quei ragazzi che, abbandonata l’Accademia di Agnano, hanno cercato un concreto miglioramento dei metodi di lavoro. Lo staff tecnico è composto anche dai maestri istruttori Luca Esposito, Luca Schiavone, Antonio Di Gennaro e Giovanni Lucioli. Questa settimana è la stessa che vede di scena al Vanna tutti i più forti tennisti della nostra regione. Si gioca infatti l’Open intitolato alla memoria di papà Gabriele Vigliotti e le adesioni numerosissime testimoniano del gradimento per struttura e persone. Il direttore sportivo del Vanna Simone Artina sta coordinando egregiamente l’organizzazione che punta a due grandi finali, nel maschile e nel femminile. Avvenne così lo scorso anno quando Fioravante superò Cozzolino mentre la Sacco trionfò nel femminile a pochi giorni di distanza dal titolo europeo junior. Complimenti al Vanna semplicemente perchè la forza delle idee è sempre destinata a spodestare i proclami dei venditori di fumo.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *