SpazioTennis

IL CASO DI ALEX HUNT: PUNTO ATP SENZA IL BRACCIO SINISTRO

Alex Hunt ha realizzato il suo sogno di diventare un tennista professionista.

Il tennista della Nuova Zelanda ha superato i limiti della razionalità, entrando nella storia del tennis e diventando il primo giocatore nella storia ad ottenere un punto ATP con disabilità fisiche.

Hunt è nato senza braccio sinistro (a partire da sotto il gomito), ma questo non gli ha impedito di compiere ogni sforzo per essere un giocatore professionista.

Ecco un video del neozelandese all’opera in allenamento:

Immagine anteprima YouTube

Gioca con una protesi al braccio sinistro e al Torneo Future 15.000$ di Guam è riuscito a vincere al primo turno per 6-0 6-0 contro Christopher Cajigan in soli 48 minuti, ottenendo il punto ambito e inscrivendo il suo nome tra due settimane nel ranking ATP.

Poco importa che oggi abbia perso al secondo turno dal n.1 del seeding, il giapponese Hiroyasu Ehara con il risultato di 63 62, egli ha comunque dato a tutti una dimostrazione importante che con la voglia e la determinazione i limiti esistono soltanto nella nostra mente.

Fonte: Livetennis.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *