SpazioTennis

IL 2019 E’ D’ORO PER L’ACCADEMIA TENNIS SALERNO

Riavvolgere il nastro per raccontare cosa è successo in un anno di attività agonistica dell’Accademia Tennis Salerno è un esercizio che non può lasciare senza parole. Il Centro Sportivo “Le Malche”, in sinergia costante con la struttura di Battipaglia-Eboli, è ormai punto di attrazione per ragazzi più o meno forti, tutti egualmente competitivi e motivati dal lavoro eccezionale dello staff tecnico guidato dai maestri Mario Galietta e Paolo Bianchini. Dovessero i venditori di fumo di stanza ad Agnano poter vantare i risultati che tra poco andremo a riepilogare non esiterebbero (come avvenuto tristemente in passato) a vantare meriti e competenze superiori perfino a Bollettieri, Edberg e Sanchez. Oltre ai benefici economici già ampiamente goduti dall’elargizione dei fondi nazionali per lo sport (vedi classifica finale del Gran Prix). 

Nei campionati campani individuali il sodalizio salernitano mette in vetrina lo scudetto di Claudia Galietta, le finali di Miriana Galietta e Maria Francesca Bianco e le tre semifinali di Serena Giovagnoli, Francesca Sacco e Mattia Bianchini.

Due invece i titoli regionali a squadre, nell’under 12 e under 14 femminile, impreziosite dal successo nella fase di Macroarea per l’under 12 femminile. In questi giorni a Castel di Sangro, dove è in corso di svolgimento la Coppa Belardinelli, manifestazione a squadre per rappresentative regionali, l’Accademia ha il piacere di avere 3 convocati: Tiziano Alegiani per la Basilicata, Serena Giovagnoli e Claudia Galietta per la Campania, rispettivamente per le loro categorie under 11 e under 12.

Nel Circuito Next Gen spiccano le due vittorie delle sorelle Galietta e svariati piazzamenti mentre Claudia Galietta nello scorso mese di gennaio riuscì a portare a casa il torneo nazionale di Bari, laddove Serena Giovagnoli si fermò in semifinale.

Due le convocazioni al CPA (Claudia Galietta e Serena Giovagnoli), altrettante quelle in coppa delle Province per i fratelli Marco e Mattia Bianchini.

Il 2019 dei ragazzi dell’Accademia Tennis Salerno racconta inoltre di ben 5 titoli provinciali (Claudia e Miriana Galietta, Maria Francesca Bianco, Orlando Santoro e Davide D’Amora), oltre a decine di titoli conquistati nei vari circuiti Kinder, terza e quarta categoria.

In ambito Tennis Europe l’anno di apprendistato ha fruttato gioie e prime soddisfazioni per Miriana Galietta (due volte nei quarti di finale a Malta), Claudia Galietta (sempre qualificata) e Maria Francesca che ha conquistato i primi punti in classifica.

Si segnalano anche ottimi progressi di classifica per il gruppo dei più piccoli (Letizia Sacco, Jacopo Nardiello, Martina Venosa, Orlando Santoro) con le gratificazioni dei tre seconda categoria nati e cresciuti nell’Accademia: Miriana Galietta (2.8), Luigi Moretti (2.5) e Vito Morrone (2.8).

“Siamo fedelissimi al motto per il quale il lavoro intelligente e scrupoloso è destinato a pagare – racconta a spaziotennis.it il maestro FIT Mario Galietta – i nostri ragazzi sono tesserati in parte per l’Accademia Tennis Salerno in parte per il TC Battipaglia-Eboli dove lavora il mio collega Paolo Bianchini. Puntiamo alla specializzazione dei metodi d’insegnamento e i risultati della crescita costante ci premiano. Non intendiamo fermarci qui, questi risultati servono soltanto ad indicarci la strada”.

Oltre a Mario Galietta e Paolo Bianchini lo staff tecnico comprende il 3.1 Raimondo Mansueto, il preparatore atletico Dario Mirra e un settore curatissimo dedicato alla psicologia dello sport.

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *