SpazioTennis

GIOVANI IN RASSEGNA ALL’EXCLUSIVE TENNIS DEL DUBAI VILLAGE

Buoni numeri e interessanti indicazioni tecniche sono emerse dal torneo under che ha avuto svolgimento sui campi dello splendido Dubai Village di Cimitile e che ha di fatto definito i valori agonistici di questo 2018 per le giovani leve campane. Sotto l’attenta supervisione dei maestri FIT Luigi Girone e Fabio Tenneriello i ragazzi si sono affrontati nelle categorie under 10-12-14 e 16.

Nel tabellone dei più piccolini, vittoria di Salvatore Tartaglione del Sammaritano, in due set su Antonio Tranchese.

Nell’under 12 maschile è stata bellissima la settimana di Gian Marco Triggiano (4.4), portacolori del Fiore Club di Giffoni Sei Casali. Il salernitano ha completato il percorso superando in finale, nel derby del Fiore, il compagno di squadra Giovanni De Santis.

Tra le ragazze molto buono il livello. Vittoria per Enza Sabatino del Capua, in una finale che rivedremo ancora con la coriacea Martina Martinelli. Piazzamenti in semifinale per Esposito e Marono.

Under 14 maschile: qui è andato in scena il primo atto della saga che è poi divenuta la finale tra Francesco Modugno (3.2), ragazzone che al Vomero condivide le giornate con il papà/maestro Salvatore, e il casertano di Ercole Fabrizio Osti. Quest’ultimo cresciuto tanto nell’ultimo anno. Partita bellissima e finale al cardiopalma con vittoria al tie break di Osti. Semifinalisti Romano e Rossi.

Il tempo di tirare il fiato e i due ragazzi sono scesi nuovamente in campo per contendersi il titolo nella rivincita dell’under 16. E questa volta a vincere era Modugno, ancora una volta al terzo set ma con lo score di 6/3. Onore e complimenti a tutti e due, esemplari per dedizione e rispetto dello sport. Stop in semifinale per Liccardo e De Paola.

Ragazze under 14 e under 16 accorpate in un unico tabellone e qui la vincitrice Roberta Liberti (3.2) ha dovuto sudare per avere la meglio sulle terribili Sabatino e Martinelli. In entrambe le partite di semifinale e finale l’allieva di Rombolà si è imposta al terzo set.

Ottima l’organizzazione nell’oasi godibilissima del Dubai Village.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *