SpazioTennis

GIORNALISTI TENNISTI: ECCO GLI SCUDETTI 2017 DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA

Una settimana intensa di tennis, mare e relax. Come da tradizione per la storia dell’AGIT, giunta alla 57esima edizione. A Castiglione della Pescaia, nel cuore della splendida Maremma, i giornalisti tennisti hanno vissuto il proprio classico appuntamento, coordinati e guidati da quel grande anfitrione che è Giancarlo Capecchi.

Sotto l’impeccabile direzione del giudice arbitro Giovanni Uggetti le racchette AGIT si sono incrociate già a partire dal lunedì inaugurale, per poi vivere la parentesi tecnicamente più valida nel venerdì dedicato alle finali. Nel tabellone del singolare maschile libero gli assoluti sono stati impreziositi dalle classifiche dei finalisti Silver Mele e Riccardo Ceccagnoli: entrambi 2.8, il primo in rappresentanza dell’emittente napoletana Canale 8, il secondo redattore del TG5. Match equilibrato e tiratissimo nel primo set, con Ceccagnoli avanti 5/3 e servizio. Una palla contestata sul 15-30 e un battibecco con una persona del pubblico sono bastati per deconcentrare Ceccagnoli e spianare la strada della vittoria al solidissimo Mele, capace di chiudere con lo score di 7/5 6/0. Per il napoletano tesserato al TC Pastorano si tratta del quarto titolo di singolare nelle ultime cinque edizioni.

Successo di Giampaolo Gherarducci di Mediaset nel tabellone intermedio, quello degli over 50, contro il pendolare da Livorno Peretti. Stop in semifinale per Janjic e Mapelli. Negli over 65 spazio innanzitutto alle qualificazioni dei non classificati (promossi Cuk, Porcù, Grassia e Valentini). Proprio l’ex dg della Federcalcio ha poi dominato la fase finale, sovrastando nel match conclusivo Mosconi in una partita senza storia. Terzi a pari merito Filippo Grassia e Paolo Occhipinti. Il femminile ha visto Eleonora Pellegrini De Vera imporsi su Eliana Di Caro, in un tabellone che si è arricchito della new entry Paola Terzoli ma che ha perso troppo presto per infortunio la favorita numero uno Antonella Piperno.

Nei doppi il libero è stato vinto dalla coppia Ceccagnoli (2.8)/Baschieri (3.4) su Mele (2.8)/Mosca (4.3), mentre il tabellone più numeroso, quello degli over 120, ha visto Occhipinti/Valentini vincere di rimonta sul tandem Mosca/Scaggiante con il terzo gradino del podio per Giroldini/Grassia e Janjic/De Florio. Infine il misto con Mele/Pellegrini meglio di Terzoli/Mapelli.

Perfetta la sinergia con le istituzioni locali, rappresentate alla cena di premiazione dal vicesindaco di Castiglione Elena Nappi. Ottima davvero la struttura destinata ad ospitare gli incontri: il circolo tennis guidato dal presidente Stefano Donati e dalle maestre FIT Wanita Nesti e Letizia Boschi.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *