SpazioTennis

FINALE IN UN 25MILA PER BRANCACCIO: I MIGLIORI 400 ATP SONO AD UN PASSO

La finale non è stata certamente all’altezza del gran torneo disputato a San Sebastian, un ITF con montepremi di 25mila dollari. Ad ogni modo Raul Brancaccio, torrese doc ormai da anni in pianta stabile all’Accademia spagnola di Ferrer, ha davvero tanti motivi per sorridere. Il ragazzo che quest’anno ha vinto il 25mila del TC Vomero si sta a rapide falcate avvicinando al suo miglior tennis. Da sempre potente ma oggi anche oculato e tale da adeguarsi alle diverse fasi di gioco del match. Accreditato a San Sebastian della quinta testa di serie Raul ha infilato nell’ordine Romero de Avila, Jorda Sanchis, Luz (testa di serie numero 3) e il favorito della vigilia Roca Batalla. Tutti in due set. Nel match conclusivo Brancaccio ha pagato un approccio molle e soprattutto dazio dinanzi all’esplosività di Javier Barranco Cosano, suo compagno di allenamenti. 6/1 6/1 il finale per il tennista iberico. Raul conquista comunque punti preziosissimi che a breve potrebbero consentirgli di fare l’ingresso tra i migliori 400 giocatori al mondo. Grande soddisfazione nella comunità tennistica di Torre del Greco, laddove Raul è amatissimo. “Lo seguiamo quasi fosse nostro figlio – racconta a spaziotennis.it Fabio Palomba, ds della squadra di A2 del New Tennis – e siamo straconvinti che possa crescere ancora tantissimo. Con la dedizione per il lavoro che dimostra quotidianamente Raul nessun traguardo è proibito”.

Il percorso stagionale racconta per lui anche di due finali in tornei da 10mila e diverse semifinali. Non a caso al momento Brancaccio figura al secondo posto, alle spalle di Moroni, nella griglia valida per la prossima Next Gen di Milano.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *