SpazioTennis

FED CUP: SCHIAVONE KO, ITALIA SOTTO 1-0

TENNIS – Ha lottato con grande cuore, riuscendo a fare partita pari per tutto il primo set,  poi però Francesca Schiavone ha dovuto cedere sotto i colpi di Garbine Muguruza, che sulla terra battuta di Lleida, imponendosi 7-6 6-0, ha regalato alla Spagna il primo punto del playoff di Fed Cup tra Spagna e Italia che vale la permanenza nel World Group.

La azzurra, scesa in campo al posto di Sara Errani (costretta a dare forfait a causa di un problema muscolare), tornava titolare in un match di Fed Cup dopo quattro anni, e nel primo set ha giocato un tennis di altissimo livello, facendo match pari contro una avversaria forte e potente come la Muguruza, ma alla lunga a fare la differenza è stata la maggiore potenza della numero 4 del mondo.

Il break iniziale ottenuto dalla spagnola poteva far pensare ad una sfida subito in discesa per la padrona di casa, ma la Schiavone ha tirato fuori tutto il suo carattere, ha conquistato subito il contro-break dell’1-1 e ha lottato in maniera quasi commovente per tutto il parziale. In ogni turno di battuta infatti (a parte quello dell’undicesimo gioco) la azzurra ha sempre concesso almeno una palla break (ne ha salvate dieci in tutto il set), e in due occasioni (nel quinto e nel nono game) ha recuperato addirittura da 0-40, riuscendo ad allungare la sfida fino al tie-break.

A quel punto quindi la Schiavone ha iniziato subito bene, è andata avanti di un mini-break e, dopo una piccola pausa dovuta ad un malore capitato ad uno spettatore, è salita sul 4-2, prima di subire una fastidiosa puntura da parte di un insetto che evidentemente le ha tolto un po’ di tranquillità. Da quel momento infatti la azzurra ha commesso un paio di errori gratuiti evitabilissimi (compresa una comoda voleé di rovescio), e la Muguruza ne ha approfittato per infilare cinque punti consecutivi e portare a casa il primo set 7 punti a 4.

Nel secondo poi la Schiavone ha cercato di essere subito aggressiva, procurandosi la prima palla break dell’incontro, ma la spagnola è riuscita a salvarsi e, nel game successivo, alla terza opportunità ha strappato il servizio all’azzurra (che ha commesso un doppio fallo proprio sulla palla break) salendo prima sul 2-o e poi immediatamente sul 3-0 grazie ad un game al servizio praticamente perfetto. Quando poi la Muguruza ha portato a casa anche il break del 4-0, la partita su è incanalata definitivamente dalla sua parte. Subito dopo infatti la spagnola è salita sul 5-0, e ha chiuso i conti sul 6-0 nel game successivo (grazie anche a due doppi falli della Schiavone) regalando alla Spagna il punto dell’1-0.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *