SpazioTennis

CIRCUITO OPEN: CRISTIANO RUSSO VINCE A TERRACINA, GRIMALDI E RONCA FINALISTI NEL LAZIO

Dopo il lungo periodo di stop e considerato che compariva un solo torneo Open nel calendario campano di Luglio, in molti si sono spinti nelle regioni vicine per poter provare nuovamente le sensazioni e le emozioni che solo un incontro ufficiale può dare.

Cristiano Russo, 2.4 delle classifiche nazionali, ha vinto il Torneo Open “XX Edizione Città Di Terracina” presso il Tc Sardegna, club per il quale è tesserato.
Il partenopeo (nella foto in copertina), era accreditato della prima testa di serie del tabellone ed ha preferito questo torneo ai Campionati Italiani di Seconda Categoria per giocare più incontri e riprendere in maniera più graduale il ritmo partita.
Percorso agevole il suo con i successi sul 3.2 Giorgio Bartolani, sul 2.8 Sergio Volpe e ha rifilato in finale un netto 6-1 6-1 al bravo 2.6 Andrea Amendola.
Presenze campane a Terracina anche per Antonio Iannone (2.8), eliminato nei quarti di finale, e Giuseppe Russillo (3.2), che ha superato il tabellone di Terza Categoria e si è fermato al primo turno di quello finale.

Alberto Grimaldi (2.6) si è spinto fino in finale al Torneo Open del Circuito “Parco degli Acquedotti”, svoltosi all’Appia Country di Roma, vincendo un gran numero di incontri essendo partito dal tabellone di qualificazione: Oberdan (2.8), Genovese (2.7), De Marchi (3.1), Caldarelli (2.4), De Santis (2.6) e Russano (2.6).
Nel match per il titolo ha ceduto al forte Uladzislau Zhuk (2.4) per 7-5 6-0, accusando anche un po’ la stanchezza delle tante partite sulle spalle, rimanendo privo di energie fisiche e mentali nel secondo set.
Grande settimana quella di Grimaldi, che così ha confermato quanto di buono fatto prima dell’emergenza Covid, sia in allenamento al New Tennis Poseidon, sia nelle gare ufficiali con la vittoria nell’Open invernale di Bari.

Anche il sempreverde Luca Ronca (2.8) ha raggiunto una finale nell’Open di Alatri (Frosinone), all’Asd Tennis Team Maxgatta, superato per 6-3 6-1 dal pari classifica Mattia Palmigiani.
In semifinale Ronca aveva superato il 2.8 Riccardo D’Arpino per 6-3 6-2, mentre Palmigiani approfittava del ritiro di Macera.
Il napoletano si era fermato in finale anche nella prima edizione dell’Open di Alatri, tenutasi prima del lockdown, più precisamente nel mese di febbraio: lì Ronca aveva superato l’ottimo Gianmarco Vitiello (2.7) prima di cedere in finale al 2.8 Raponi.

Ma non è finita qua, molti altri si sono cimentati nell’Open Limitato 2.6 con montepremi di 2000 Euro della Società Ginnastica Roma che è ancora in corso: Marcos Lazo Espinosa, Gabriele Aiello, Vito Dell’Elba, Massimo Del Carmine, Andrea Cafaro, Giorgia Falcone, Mario Dello Russo.

Antonio Iannone

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *