SpazioTennis

CHALLENGER BIELLA: OK NARDI, GIUSTINO E ARNABOLDI; STOP PER ZEPPIERI E NAPOLITANO

Si è appena conclusa la giornata di primo turno al Challenger di Biella 3, dove tre dei nostri italiani sono riusciti a dire la loro con grandi trionfi. In copertina ci va senza dubbio quello del più giovane Luca Nardi che, a soli 17 anni, ha vinto il suo match odierno contro l’esperto giapponese Yiuchi Sugita, oggi molto spento e falloso, dominando e lasciandogli soltanto 4 game in tutta la partita (6-2 6-2 in soltanto 59 minuti di gioco). Il diciannovenne Giulio Zeppieri ha disputato un grande primo set contro Peter Gojowczyk vincendo al tiebreak per sette punti a tre, non è bastato dato che il tennista tedesco ha rimontato nei due set successivi concludendo con un netto 6-0 6-1 ai danni del giovane laziale.
Anche Stefano Napolitano cede al Canadese Brayden Schnur in due set 6-2 6-4. Lorenzo Giustino e Andrea Arnaboldi invece strappano il pass per il secondo turno con due buoni match: il tennista napoletano ha la meglio su Yasutaka Uchiyama con lo score di 7-5 6-4, il canturino Arnaboldi estromette a sorpresa la testa di serie numero uno del seeding, James Duckworth, per 6-4 6-3.
Domani toccherà ad Andreas Seppi contro l’ucraino Sergiy Stakhovsky per accedere al secondo turno del torneo piemontese.

Foto Nardi: TennisFever

Marcello Romoli

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *