SpazioTennis

CHALLENGER: A DALLAS KEI NISHIKORI RITROVA IL SORRISO

Ritrova il sorriso e con esso il successo Kei Nishikori, settimana positiva per lui nel Challenger di Dallas, culminata col titolo, il sesto a livello Challenger, l’ultimo era datato 2010.

Dopo l’infortunio il nipponico ha preferito ripartire da Newport Beach e Dallas, non ritenendosi in grado di competere ancora ai massimi livelli sui 5 set, rinunciando sia agli Australian Open che alla sfida di Coppa Davis contro l’Italia.

In entrambe le settimane Nishikori al primo turno ha affrontato Dennis Novikov, venendo sconfitto a sorpresa nella prima occasione, restituendogli un doppio 6-3 nella seconda.

A Dallas ha superato in ordine Novikov, Bachinger, Koepfer, Jung e in finale Mackenzie Mcdonald, statunitense che si era messo in mostra a Melbourne costringendo Grigor Dimitrov al quinto set.

La finale si è conclusa per 6-1 6-4 confermando segnali di ripresa del giapponese, apparso ancora un po’ falloso e meno devastante di un tempo con i suoi colpi e la sua mobilità, caratteristiche che hanno bisogno di più tempo per tornare ai massimi livelli.

Antonio Iannone

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *