SpazioTennis

AUTISMO, QUANDO LA SCUOLA E LO SPORT ESALTANO LA PROPRIA FUNZIONE

Mai come quest’anno in Italia la Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo è stata celebrata ovunque. Non c’è stato paese, città e regione che non abbia messo in campo iniziative dedicate. E’ successo anche a Teano, storica cittadina a nord di Caserta, presso la sala del Loggione, dove si è tenuto un convegno organizzato dall’Istituto Comprensivo Statale “Vincenzo Laurenza” di Teano, con il patrocinio del Comune, dal titolo “Nel mio centro…tutto il resto è sfondo”. A volerlo fortemente è stato il Dirigente Scolastico Ing. Michele Di Tommaso, confermando la centralità che merita nella nostra società il tema attualissimo dell’autismo. A moderare l’incontro del 17 maggio è stato il professor Angelo Ricciardi, referente H dell’istituto ma anche uomo di sport in quanto maestro federale di tennis e delegato FIT per la provincia di Caserta.

Gli interventi, tutti molto interessanti, hanno visto alternarsi il sindaco di Teano Alfredo D’Andrea e l’assessore alla Pubblica Istruzione Carmen Natale, quindi Antimo Moretta (Direttore Sanitario del centro “L’incontro” di Teano), Vincenzo Abate (Presidente dell’associazione “La Forza del Silenzio”), Elpidio Cecere (Psicologo, direttore scientifico TCE, esperto disabilità e autismo, tutor ABA) e Mariagrazia Guarino (Rappresentante del Provveditorato agli studi di Caserta). “Siamo molto soddisfatti degli esiti del convegno – afferma il dirigente scolastico del “Laurenza” Michele Di Tommaso – ricordo però che non è una festa. Purtroppo non c’è molto da festeggiare ancora per le nostre provatissime famiglie, che lottano ogni giorno contro una cruda realtà dovuta spesso alla lentezza burocratica per arrivare a dei risultati concreti”. Tenere costantemente accesi i riflettori su tematiche così importanti rende ulteriormente merito alle attività scolastiche che non intendano perdere contatto con la realtà, anche quella più cruda.

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *