SpazioTennis

AUS OPEN, CHUNG DOPO IL RITIRO: “NON ERANO VESCICHE NORMALI. MI SONO RITIRATO PER RISPETTO VERSO IL PUBBLICO”

Nella usuale conferenza stampa post-gara, Hyeon Chung ha approfondito la questione legata alle ragioni che lo hanno spinto a ritirarsi durante la semifinale disputata quest’oggi contro Roger Federer.

All’inizio della conferenza, una voce fuori campo (si ipotizza il Press Agent di Chung o uno degli addetti ai lavori australiani) ha chiarito la situazione riguardante la salute del coreano ritiratosi a causa di alcune vesciche al piede sinistro, prima di lasciare la parola al semifinalista.

Riportiamo di seguito i punti salienti della press:

Giornalista: “Potresti aggiornarci sull’entità dell’infortunio?”

Voce fuori campo: “Va bene se rispondo io a questa domanda?”

Chung: “Sì.”

Voce fuori campo: “Negli ultimi giorni [Chung] si era fatto limare delle vesciche ma queste hanno continuato a sovrapporsi ed accumularsi man mano che andava avanti. Ha giocato tante partite… Hanno provato a fargli un’iniezione per eliminare il dolore ma non ha funzionato. Quindi sono molto peggiori delle vesciche normali.”

Giornalista: “Deve essere difficile non poter combattere per la tua prima semifinale in un Grande Slam…”

Chung: “Penso di aver fatto la cosa giusta ritirandomi. Se avessi continuato a giocare male non sarebbe stato bello per i fan. Sono felice di aver raggiunto le semifinali, non vedo l’ora di tornare l’anno prossimo.”

Giornalista: “Quanto dolore sentivi?”

Chung: “Non lo so, so solo che mi faceva molto male. Ora non riesco più a camminare.”

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *