SpazioTennis

ATP NOTTINGHAM, SEPPI RIMONTA SELA E VA IN SEMIFINALE

Continua l’avvicinamento al terzo Slam dell’anno sull’erba londinese di Wimbledon, appuntamento top della stagione tennistica che, in questa edizione, si disputa da lunedì 27 giugno a domenica 10 luglio, stesso giorno della finale degli Europei di calcio.
Per quanto riguarda il circuito maschile è infatti in corso il torneo di Nottingham, dove si stanno disputando, nella giornata di oggi, i quarti di finale ai quali, battendo per la terza volta in carriera il sempre scorbutico francese Adrian Mannarino, si è qualificato il nostro Andreas Seppi. La stagione del tennista altoatesino, sin qui tormentatissima, sembra stia trovando finalmente un pò di pace. Ai quarti ha poi superato l’israeliano Dudi Sela che ha a sua volta aveva battuto il tedesco Benjamin Becker per 2 set a 1.
L’altro quarto di finale ancora da disputare vedrà scontrarsi due grandi servitori, vale a dire Kevin Anderson e Steve Johnson, il vincitore di questa partita giocherà le semifinali proprio contro il vincente della partita di Seppi.
Nel frattempo si è già delineata la prima semifinale, alla quale si sono qualificati Gilles Muller, reduce dalla finale persa all’ ATP di ‘s-Hertogenbosch, che ha avuto la meglio sull’ucraino Dolgopolov, e Pablo Cuevas, uscito vincitore al fotofinish dopo 2 ore e 31 minuti di gioco, su Marcos Baghdatis.
Ecco nel dettagio i risultati degli ottavi, e, successivamente, dei due quarti di finale già conclusi:
[7] A. Seppi b. A. Mannarino 6-2 6-3
[9] M. Baghdatis b. [5] S. Querrey 1-6 7-6(8) 6-4
D. Sela b. B. Becker 6-3 2-6 6-4
[2] P. Cuevas b. D. Evans 6-7(4) 7-6(5) 6-4
[4] A. Dolgopolov b. [Q] F. Dancevic 6-3 7-5
[6] S. Johnson b. [11] V. Pospisil 7-6(4) 7-6(1)
[8] G. Muller b. M. Youzhny 6-7(4) 7-6(4) 6-3
[1] K. Anderson b. F. Verdasco 6-3 7-6(6)
[8] G. Muller b. [4] A. Dolgopolov 6-3 6-4
[2] P. Cuevas b. [9] M. Baghdatis 6-4 4-6 7-6(8)
Sono in corso, nel frattempo, anche le qualificazioni per lo slam londinese ormai alle porte, nelle quali è rimasto in corsa un solo azzurro: Thomas Fabbiano, il 27enne tennista pugliese, che in questa stagione è entrato per la prima volta in carriera in Top100, ha avuto la meglio con il punteggio di 6-4 6-2 sul 38enne spagnolo Ruben Ramirez Hidalgo. L’ultimo ostacolo che separa Fabbiano dalla sua prima partecipazione nel tabellone principale del torneo di tennis più prestigioso al mondo è rappresentato dal rumeno Marius Copil, che ha sconfitto il francese Kenny De Scheppers per 7-5 6-4. Una partita tutta da giocare per il pugliese, forte anche delle 60 posizioni di vantaggio rispetto all’avversario (174 contro 114), che tuttavia potrebbe trarre beneficio dalla maggiore potenza dei suoi colpi e da una maggiore attitudine alla superficie.
CARLO FALANGA

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *