SpazioTennis

ANDY MURRAY SI SEPARA DA IVAN LENDL PER LA SECONDA VOLTA IN CARRIERA

È ufficiale: Andy Murray ha deciso di porre fine alla sua collaborazione con l’ex numero uno al mondo Ivan Lendl.

Lo scozzese, fuori dal circuito da circa quattro mesi a causa di un infortunio all’anca manifestatosi nel periodo antecedente il torneo di Wimbledon, ha diffuso la notizia attraverso un comunicato stampa pubblicato sul proprio sito ufficiale.

Queste le parole di Murray a riguardo:

“Sono grato ad Ivan per tutto l’aiuto che mi ha dato e per avermi guidato nel corso di questi anni. Abbiamo ottenuto numerosi successi ed imparato tanto lavorando insieme come una squadra. Ora la mia attenzione è tutta concentrata sulla preparazione per gli Australian Open con il resto del mio team e sul ritorno alle gare”.

Lendl, che è stato al fianco di Murray dal 2011 al 2014, prima di rientrare nel team dello scozzese lo scorso anno, (2 titoli a Wimbledon e 4 finali Slam insieme), ha ringraziato a sua volta l’ormai ex assistito dichiarando: “Auguro tutto il meglio ad Andy per il futuro. Abbiamo percorso tanta strada insieme e ci siamo divertiti molto”.

Membri del clan Murray avrebbero inoltre riferito a fonti vicine al ‘The Guardian’ che al momento Andy non ha alcuna fretta di trovare un rimpiazzo e che Jamie Delgado continuerà ad assisterlo in qualità di coach. Rivedremo Andy Murray in campo l’ultimo giorno dell’anno, in occasione del primo torneo della nuova stagione: l’ATP World Tour 250 in programma a Brisbane, in Australia.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *