SpazioTennis

ALEXANDER ZVEREV: “IL COACHING DI BORIS BECKER COSTA TROPPO”

Alexander Zverev, giovane talento del circuito ATP ed attuale numero 21 della piazza mondiale, in una recente intervista ha dichiarato che la presenza all’interno del suo team di Boris Becker (6 volte campione Slam ed ex coach di Novak Djokovic) sarebbe estremamente utile ma, purtroppo, poco fattibile perché troppo costosa.

“Certo, Boris potrebbe aiutarmi a migliorare, ma è troppo costosa la sua assunzione. Per realizzare quel desiderio dovrei aspettare ancora qualche anno”, ha ammesso Alexander, che nel corso della carriera ha già incassato oltre 2 milioni di dollari in prize money.

“Se volessi collaborare con lui dovrei prima vincere qualche torneo perché ora come ora non potrei proprio permettermelo. Quindi anche se avessi l’intenzione ci vorrebbero almeno un paio di anni”, ha infine aggiunto il 19enne.

Per la serie: “anche i ricchi piangono”.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *