SpazioTennis

AL POZZUOLI IL TENNIS E’ SEMPRE UNA FESTA: NUMERI DA RECORD E SCUDETTO NELLA D2 MASCHILE

C’è una realtà tutta nuova in Campania che da pochi mesi dalla nascita sta focalizzando su di se l’attenzione di tutti gli appassionati del tennis nostrano. A Pozzuoli, nella struttura fortemente voluta dai dirigenti che negli anni si sono trovati a combattere e a superare ostacoli burocratici ed altri più strettamente economici, è oggi un’impresa straordinaria riuscire ad investire e operare nello sport, il tennis per tutti ha trovato la sua casa naturale. Lontano dalle dinamiche poco chiare che a non tanti chilometri di distanza hanno reso celebre un altro sodalizio il TC Pozzuoli vive con eleganza, correttezza e rispetto dei valori le pratiche dell’agonismo e dell’avviamento al tennis. Qui c’è un gruppo di ragazzi altamente competitivi a livello europeo, guidati con competenza dal maestro Carlo Rombolà che da quest’anno è affiancato da Vincenzo Garbato, altro tecnico di straordinaria esperienza. I ragazzi rispondono ai nomi di Tammaro, Vivenzio, Barbarino, Marono, Sorrentino, Barca, Liberti, Flaminio e per loro i numeri raccontano per il 2019 di ben 22 finali (tra singolare e doppio) nel circuito Tennis Europe sulle complessive 131 giocate dagli italiani. Un dato impressionante che offre la dimensione e la qualità del lavoro svolto in questi anni da Rombolà e dal suo team. L’ultima gioia in ordine temporale il Pozzuoli l’ha centrata la scorsa domenica portando a casa il titolo regionale con la squadra maschile di D2: a farne le spese in una finale all’insegna dei più sani valori dello sport è stato il TC Capua. 3-1 il finale in favore dei napoletani che si affidavano alle giocate di Palmese, Tammaro, Sorrentino, Barbarino, Ronca e Marono. Tantissimi sorrisi e un’immensa gioia per i dirigenti che concludono così nel migliore dei modi i primi sei mesi di attività ufficiale. “E’ il nostro spirito questo – racconta a spaziotennis.it uno dei dirigenti del Pozzuoli, l’ottimo Roberto Sorrentino – ci proponiamo dalla nascita di lavorare esclusivamente per lo sviluppo e la crescita del tennis in Campania, e di sostenere quei ragazzi che intendono provarci in un mondo estremamente difficile come quello della racchetta”. Gioia e soddisfazione anche per gli amici del TC Capua, cui la gestione del direttivo guidato dal presidente Enzo Grimaldi ha restituito un passo molto spedito e una sorta di leadership nell’ambito di Terra di Lavoro.

“Che bello lo sport inteso in questa maniera – ha raccontato Grimaldi al nostro taccuino – complimenti al Pozzuoli e complimenti ai nostri ragazzi: Santonastaso, Bonafiglia, Sperino, Cerciello, Grasso e Piccolo sono stati esemplari consentendo al circolo di riconquistare la D1. Siamo molto contenti e continueremo su questa strada”.

TC CAPUA 1-3 TC POZZUOLI

Andrea Palmese (2.4) b. Luigi Santonastaso (3.1) 6-4 6-4
Mariano Tammaro (2.6) b. Vincenzo Sperino (3.3) 6-4 6-1
Roberto Bonafiglia (3.3-CAPUA) b. Luca Ronca (2.8) 6-4 6-4
Cristian Sorrentino (2.8) b. Sebastiano Cerciello (4.1) 6-2 6-1

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *