SpazioTennis

A2 MASCHILE, SPAREGGI PROMOZIONE: 3-3 AL CARDIOPALMA PER IL NEW TENNIS IN TERRA PIEMONTESE

Un pareggio intensissimo per le emozioni e il livello di difficoltà in terra piemontese. Il 3-3 del New Tennis Torre del Greco sulla terra battuta indoor dello Sporting Borgaro è un risultato senz’altro positivo che i ragazzi cari al presidente Carmine Palumbo proveranno a blindare tra una settimana, nel volatone folle verso la serie A1.

Ad aprire le danze per il punto del vantaggio ospite è stato Raul Brancaccio. Il ragazzo, capace quest’anno di scalare le classifiche ATP fino a portarsi a ridosso della 250esima posizione, non ha avuto problemi nel regolare il 2.4 Tommaso Lago con lo score di 6/0 6/4.

Era partito molto bene anche Giovanni Cozzolino, avanti di un set su Luca Tomasetto. Il padrone di casa è stato molto bravo a cambiare passo e a centrare il punto del momentaneo pareggio.

New Tennis di nuovo avanti dopo i 50 minuti di match necessari a Gutierrez Ferrol per battere Matteo Marangoni con il punteggio di 6/2 6/1. La mattinata di Borgaro non è stato certamente la migliore per il torrese Gennaro Orazzo (2.4) che ha resistito un set al pari classifica Alberto Sibona, prima di arrendersi 6/4 6/1.

Si arrivava così ai doppi, entrambi al cardiopalma e con chiusure quasi simultanee. Il super tie break era di nuovo fatale alla coppia del vivaio composta da Cozzolino e dal redivivo Filippo Palumbo: 10-6 in favore di Lago e Marangoni e Borgano avanti 3-2 alle ore 16,21. Quattro minuti più tardi il pareggio torrese era firmato da Brancaccio/Ferrol su Tomasetto/Sibona per 7/5 7/6.

“E’ stata una battaglia e lo sapevamo ampiamente – racconta a spaziotennis.it il ds del New Tennis Fabio Palomba – siamo andati davvero ad un passo dal blitz esterno, ma il super tie break è così. Merito alla prova di tutti i ragazzi, cementati da un rapporto di amicizia ormai granitico. Domenica prossima ci aspettiamo che i nostri campi raccolgano tutta la passione corallina, quella degli appassionati sportivi di una città che intendiamo portare in massima serie. Il traguardo soltanto sfiorato lo scorso anno ci farà moltiplicare le forze”.

Voto molto alto dunque ai ragazzi del New Tennis e appuntamento da non mancare per il match di ritorno, tutt’altro che scontato. Il fattore campo potrebbe fare la differenza.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *