SpazioTennis

A VOLTE RITORNANO: I SANTONASTASO FANNO FESTA AL SAMMARITANO

Esistono i ritorni eccellenti, anche nello sport. E nel tennis, disciplina nobile che ai giorni nostri intreccia i destini di atleti e maestri. Un pò come i calciatori destinati dalle dinamiche dei club a vivere parentesi più o meno veloci, prima di cambiare abitudini e lavori. Al Gruppo Tennistico Sammaritano negli anni ’80 e ’90 il tennis casertano viveva periodi aurei grazie all’impegno dei maestri FIT Mimmo e Gerardo e Santonastaso. Lì si allenavano alcuni dei migliori atleti del movimento campano e i titoli regionali vinti, nelle varie categorie, erano finanche abitudini. I percorsi di vita e quelli professionali sappiamo bene come cambino i tempi. Oggi il GT Sammaritano di Santa Maria Capua Vetere ha in Rosario Capitelli un presidente dinamico e accorto, vulcanico per le idee che sponsorizza. Dicevamo del destino, che è tornato a battere un colpo dieci giorni fa in occasione del torneo di Terza e Quarta categoria ospitato sui campi in terra battuta del Sammaritano. La vittoria finale se la è aggiudicata Luigi Santonastaso, ex 2.6 figlio del maestro Mimmo e istruttore FIT nella nuova struttura inaugurata da poco tempo a Barignano, in provincia di Caserta. Il percorso di Santonastaso (3.1), ragazzo dotato di un gran braccio ma evidentemente non più allenatissimo, non è stato di certo agevole. Alla fine tuttavia l’ha spuntata infilando nell’ordine Capasso (3.3), D’Angelo (3.4), Calabria (3.3) e in finale l’ottimo Marco Caporaso (3.3). Proprio quest’ultimo è risultato la vera sorpresa del torneo alla luce delle vittorie prestigiose ottenute ai danni del 3.1 Mario Conte e del 3.2 Luigi D’Amore. Il match conclusivo non ha avuto storia: la palla pesante di Santonastaso ha neutralizzato l’atletismo di Caporaso (che vediamo in foto alla sinistra del vincitore).

CLICCA QUI PER VEDERE IL TABELLONE DI TERZA CATEGORIA

Il successo dei Santonastaso è stato completato da un altro Luigi, over 45 e 4.3, anche lui istruttore ma nipote del maestro Mimmo. Sua è stata la vittoria nella fase conclusiva dei quarta categoria, in una finale molto combattuta sul 4.2 Luca Viggiano.

CLICCA QUI PER VEDERE LA FASE FINALE DI QUARTA CATEGORIA

A volte ritornano: è stato così per i Santonastaso al Sammaritano e le cronache tennistiche sono liete di scriverne.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *