SpazioTennis

A MOIANO LA FESTA DI FINE ANNO DEL TENNIS GIOVANILE

Se e quando la disponibilità e i sorrisi accompagnano la pratica agonistica dello sport, stemperando le tensioni che per i più giovani sono naturalmente proprie dei tornei, allora la missione dei formatori/adulti può ritenersi compiuta. Estrema sintesi per rendere la settimana di torneo giovanile che ha avuto svolgimento al TC Moiano, in provincia di Benevento, per chiudere nella maniera più degna il 2019 tennistico. Qui domina la personalità forte e piacevole di Clemente Melisi, che nel tennis investì con risorse proprie nel lontano 1984 e che oggi dirige praticamente nel cortile di casa un sodalizio accogliente e ottimamente strutturato. Sul campo in veloce, nella struttura coperta, si sono dati battaglia quei ragazzi campani che hanno deciso di rimanere in regione pere evitare trasferte più impegnative negli appuntamenti previsti dal calendario per fine anno. Nel tabellone riservato agli under 12 vittoria per il 4.4 Paolo Mattia Pagano, portacolori del CT San Giorgio del Sannio, capace di superare il favorito della vigilia , il 4.2 Giovanni Schettino in semifinale, prima di regolare il pari classifica Paolo Gaudino con lo score di 6/3 6/4.

Valori del seeding pienamente rispettati nell’under 14 maschile con il successo del 3.5 Fiorenzo Crisci sul 4.1 Paolo Natella con doppio 6/4. Piazzamenti in semifinale per Massimo Vernetti (4.1) e Antonio Pascarella (4.2).

Di livello tecnico molto interessante si sono dimostrati i tornei riservati agli under 16. Nel maschile è andata in scena a Moiano la finale del cuore tra i grandi amici Antonio Montefusco e Pasquale Matera (entrambi con classifica 3.4). Quest’ultimo è riuscito a trionfare in casa con il punteggio di 6/7 6/4 6/2 ed è stato bellissimo e molto educativo l’abbraccio di fine match tra due ragazzi che hanno dimostrato correttezza ed educazione, oltre naturalmente ad un buon bagaglio tecnico. Si sono fermati in semifinale Mattia Iamartino (3.5) e Pio Leucio Ferdinando Iatomasi (4.2).

Di livello tecnico interessante anche la finale del tabellone femminile under 16. Qui a vincere è stata una giovanissima, la 2007 e 3.1 Federica Santaniello, punta di diamante del Canottieri Leonida Bissolati di Cremona, in vacanza natalizia dai nonni materna che sono casertani. In finale Federica ha avuto la meglio su una volitiva Tonia Mele (3.5 per il 2020) con il punteggio di 6/3 6/4 al termine di un match che ha rischiato di riaprirsi nel finale. Piazzamenti in semifinale per Anna Parisi (4.1) e Manuela Molinario (4.4).

“Possiamo ritenerci molto contenti per la qualità di questo torneo – ha raccontato a spaziotennis.it il presidente del Moiano Clemente Melisi – tutte le finali sono state equilibrate e piacevoli a dimostrazione dell’ottimo lavoro che i maestri svolgono nella nostra regione. In quanto a noi i numeri della scuola continuano ad essere buoni ed è gratificante il fatto che ormai siamo divenuti punto di attrazione per tutti gli appassionati di questa zona che è praticamente sulla linea di confine tra le provincie di Benevento e Caserta. Ci riproponiamo ovviamente di rilanciare il nostro impegno per il prossimo futuro e cogliamo l’occasione per augurare a tutti uno straordinario 2020″.

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *