SpazioTennis

2^ RODEO CAPRI WATCH CUP: SUCCESSI DI MANOLA E LA CAVA

Si è conclusa domenica sera la seconda edizione del Rodeo Open “Trofeo Capri Watch Cup” all’Accademia Tennis di Agnano, anche in questa occasione quasi un centinaio di iscritti: ulteriore conferma del fatto che in regione il movimento è molto attivo in questo inizio di stagione 2019 e i tornei Rodeo sono una formula alternativa che funziona.

Nel torneo maschile in finale si sono incrociati due outsider, Pietro Manola (2.5-Tc Napoli) e Domenico Maria Cocco (2.8-Sc Briano), ha avuto la meglio il primo per 4-1 4-0.
Il portacolori del Tc Napoli era accreditato della quarta testa di serie del tabellone e aveva superato nel suo cammino verso la finale prima Francesco Maisto (2.7-New Margherita) e poi il numero uno del seeding, il 2.2 Giuseppe Caparco (Tc Vomero), spuntandola in tre set al super tiebreak per 4-2 2-4 10-8.
Grandissimi risultati anche per il casertano Cocco, vittorioso su Alberto Grimaldi (2.7), Ciro Peluso (2.8), il terzo favorito del torneo Emanuele Bastia (2.4) e Roberto Nazzaro (3.2 ma già proiettato verso la 2 Categoria) in semifinale.

Il torneo femminile ha rispettato i pronostici e ha visto affermarsi Antonella La Cava (2.5) su Veronica Del Piano (2.5) in una finale combattutissima terminata per 5-4 5-4.
Semifinaliste Simona Caputo (2.8) e Chiara Lanzetta (2.6), superate entrambe in due set dalle finaliste.
Dal Tabellone di Qualificazione limitato a 3.3 si sono conquistate un posto nel principale l’under 14 Enza Sabatino (3.4) e Filomena Flaminio (3.3), con quest’ultima che è stata capace di spingersi fino ai quarti di finale, battendo una 3.2 e una 3.1.
Si ringraziano i Giudici Arbitri della manifestazione Nunzio Cutolo e Giuseppe Cardillo, che hanno gestito al meglio i tanti iscritti nella tre giorni di gara.

All’Accademia Tennis di Agnano il 14 Febbraio avrà inizio un Torneo Open con montepremi, mentre nel prossimo weekend continuano i Rodeo Open con l’appuntamento salernitano all’Accademia Tennis Salerno Le Malche.


Antonio Iannone

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *